|
03.10.2007 - Fase di maltempo che dalla Spagna si porterà poi verso l’Italia

03.10.2007 - Fase di maltempo che dalla Spagna si porterà poi verso l’Italia
- Una fase di maltempo piuttosto intensa sta attualmente interesando la Spagna e il Portogallo, legata alla presenza di un onda corta positivamente inclinata e diffluente sottovento l’asse di saccatura.

Il centro motore del maltempo trovasi poso ad ovest della Penisola Iberica.

L’analisi di questa mattina evidenzia la presenza del sistema nuvoloso principale esteso dall’Algeria alla Spagna e al Portogallo in presenza di una anomalia calda a basso livello sul continente nord africano.

La Warm Conveyoro Belt ha un ruolo fondamentale sia per il contributo alle precipitazioni, sia perché il suo andamento retrogrado favorirà la fase di cut-off da qui a seguire, non come erroneamente detto ieri e la cui causa si era ipotizzato potesse invece esser causata dal trasporto di vorticità negativa ad opera del getto.

Il forcing per lo sviluppo di intense correnti ascensionali deriva dall’avvezione di vorticità crescente con la quota nel “left exit region” del getto, sia per l’avvezione di temperatura calda.

Da notare anche l’intrusione di aria più fresca e secca dalle alte quote troposferiche sul cuscinetto caldo nei bassi strati portato dalla WCb, condizione che determina una instabilizzazione maggiore del profilo termodinamico atmosferico


Evoluzione

Nelle prossime ore il gradiente di temperatura tenderà ad incrementarsi maggiormente specie sul settore meridionale della Spagna con genesi di una linea convettiva.

Il Cape non è particolarmente elevato tranne sulla parte meridionale dove l’afflusso da sud si carica di umidità a contatto con la superficie marina. Il forcing quasi geostrofico dunque esalterà la genesi temporalesca nonchè ad “eliminare” l’ostacolo alla iniziale convezione.


Il forte shear verticale compenserebbe e provvederebbe ad una maggiore enfatizzazione dei sistemi convettivi organizzate su multicelle o addirittura con caratteristiche supercelle data l’elevata propensione dell’aria a ruotare su se stessa salendo con la quota e visto l’inflow umido che supporta la loro maggiore durata. Non sono da escludere fenomeni tornatici dato LCL basso.

La Comma Clouds dovrebbe poi traslare assieme a tutta la ruota perturbata verso levante, preceduta da un alto lapse rate e trasportato dalla componete meridionale che favorirà un incremento del Cape sul Tirreno, mantenendo sempre il suo vigore o addirittura subendo un ulteriore incremento vista la presenza dei forcing termici e dinamici




Fulmini a Tropea
Fulmini a Tropea
Nuvole sullo Zomaro
Nuvole sullo Zomaro
Nuvole sul Castello di Roccella Jonica
Nuvole sul Castello di Roccella Jonica
Previsioni gratis per il tuo sito
Previsioni professionali per il tuo sito
Previsioni meteo per giornali e riviste
password dimenticata? clicca qui
Nessun Banner disponibile